Kit per lo screening in campo dei PCB in olio

I liquidi isolanti e i relativi impianti sono classificati rispettivamente come “PCB” e “impianti contenenti PCB”, quando la concentrazione totale di PCB (209 possibili congeneri), PCT (Policlorotrifenili – 8557 possibili congeneri) e PCBT (Policlorobenziltolueni) supera i limiti prescritti dalle leggi nazionali.

Tali composti sono classificati come pericolosi, cancerogeni per gli esseri umani e bio-accumulabili nella catena alimentare.

Il kit SM-TCPs (Sea Marconi Total Chlorine and PCB screening) consente un’ottimale gestione del ciclo di vita di tutte le apparecchiature elettriche riempite con olio contenente PCB e delle relative attività di controllo, inventario, decontaminazione e/o smaltimento, in accordo con:
  • le direttive del consiglio europeo (96/59/EC – Best Available Techniques, 96/61/EC – Best Environmental Practices 2001/68/EC), con
  • la Convenzione di Stoccolma sui POPs
  • ed altre normative (IEC 60422 Ed.4-2013, CENELEC CLC/TR 50503 Febbraio 2010, CIGRE 413 Aprile 2010).

Il kit SM-TCPs consente di determinare la contaminazione da PCB degli oli isolanti minerali direttamente in campo

Il kit SM-TCPs (brevetto N. 0001406566) può essere impiegato con le seguenti finalità:

  1. ambientali, nei casi in cui non vi siano informazioni sulla contaminazione da PCB degli oli nei trasformatori ed altre apparecchiature elettriche (o in cisterne)
  2. normative, per verificare la conformità con i limiti legislativi
  3. funzionali, per valutare, prevenire o mitigare il rischio di contaminazione durante operazioni quali il cambio dell’olio, il rabbocco, la depolarizzazione, o le manutenzioni eseguite nel corso del ciclo di vita degli apparecchi.

Il kit SM-TCPs, può essere utilizzato anche in campo poiché non richiede i tipici servizi di un laboratorio analisi. La prova può essere eseguita da personale non specializzato, anche grazie al manuale illustrato, ai tutorial video ed al servizio di assistenza by Sea Marconi.

Sulla base delle richieste del mercato globale, Sea Marconi ha sviluppato due versioni di questo kit: uno POTENZIOMETRICO, l’altro COLORIMETRICO. Di seguito le principali differenze:

Galleria Kit colorimetrico

Galleria Kit potenziometrico

Chiedi subito una quotazione

Kit colorimetrico

Kit potenziometrico

Metodo Titolazione colorimetrica Metodo elettrochimico
Limiti di quantificazione 10 – 500 mg/kg  di PCB equivalente (Aroclor 1260) 2 – 2000 mg/kg  di PCB equivalente (Aroclor 1260)
Precisione 10 mg/Kg 1 mg/Kg
Contenuto la confezione contiene 20 kit (i kit non si vendono separatamente). Ogni confezione contiene:

  • n. 20 Siringhe di plastica da  5 ml
  • n. 20 Siringhe di plastica da  10 ml
  • n. 20 Siringhe di plastica da  20 ml
  • n. 20 vial in vetro con tappo da 20 ml (con reagente)
  • n. 20 vial in vetro da 20 ml con tappo (con indicatore)
  • n. 20 flaconi in vetro scuro da 10 ml (con precipitante)
  • n. 20 flaconi di soluzioni estraenti
  • n. 1 flaconi in vetro scuro da 20 ml (con titolante)
  • n. 40 Filtri di nylon da 0,45 mm
  • Manuale di istruzioni illustrato
per l’esecuzione dell’analisi è richiesto un micro dispenser con puntali (una tantum)
la confezione contiene 40 kit (i kit non si vendono separatamente). Ogni confezione contiene:

  • n. 40 Siringhe di plastica da 5 ml
  • n. 40 Siringhe di plastica da 20 ml
  • n. 80 Filtri di nylon  da 0.45 mm
  • n. 40 flaconi di soluzioni estraenti (PES)
  • n. 40 Reagenti: Sodio Bifenile
  • n. 1 elettrodo ISE con soluzioni standard per taratura e strumento di interfaccia (una tantum)
  • Manuale di istruzioni illustrato
Sistema di calcolo dell’esito

delle prova

tabella di conversione cartacea (inclusa) Foglio di calcolo elettronico (incluso)
Durata della prova 10 min circa 10 min circa
Difficoltà della prova medio-facile facile
Vantaggi
  • non necessita di alcun tipo di manutenzione
  • non necessita di corrente elettrica (nè tantomeno di un PC)
  • esecuzione della prova piùfacile
  • più preciso
  • limiti di rilevabilità più estesi

Se il livello di PCB equivalente rilevato si trova al di sotto del limite di legge, l’olio e il trasformatore possono essere classificati come “NON PCB” (livello verde). Se invece il livello si trova al di sopra del limite di legge, l’olio e il relativo trasformatore possono essere classificati come “Sospetto PCB” (livello giallo).
In Europa una concentrazione di PCB superiore a 50 mg/Kg  è considerata “Sospetto PCB”; se superiore a 500 mg Kg-1  è considerata come “Sospetto PCB – Elevato” (livello rosso). In questi casi il valore di concentrazione deve essere confermato da un laboratorio accreditato tramite una metodica ufficiale (CONTATTACI PER APPROFONDIRE).
La comunicazione alle autorità preposte riguardo la contaminazione di impianti elettrici deve essere effettuata, in ogni caso, da un laboratorio accreditato sulla base di analisi chimiche eseguite in accordo con le relative norme IEC-EN 61619 (PCB) EN-12766 (PCT e PCBT). I certificati di laboratorio devono riportare le metodiche impiegate, l’incertezza e i requisiti di competenza del laboratorio (EN ISO/IEC 17025, EN ISO 9001).

Scheda di approfondimento

PDF

Kit TCPs-vs-competitor Kit ENG (398.7 KiB)