Ricerca e Innovazione

L’innovazione è uno degli elementi fondanti della Sea Marconi, senza questa spinta al miglioramento continuo l’azienda non avrebbe raggiunto la leadership nella sua nicchia di mercato. L’impegno della Ricerca Sea Marconi si rivolge principalmente su tre aree tematiche:

  1. Core business
  2. BioEnergia
  3. Nanomateriali

Ricerca per il Core Business

La continua evoluzione dei materiali, sia in ambito trasformatori sia in ambito fluidi isolanti, rende lo scenario operativo estremamente mutevole. Gli ultimi 10 anni hanno visto la crescente consapevolezza da parte dei detentori di apparecchiature elettriche di dover affrontare nuove criticità a cui nemmeno le norme di settore erano in grado di dare risposta.

Gli obiettivi della ricerca di core business riguardano proprio lo studio di metodiche innovative per la determinazione di nuove criticità, oppure lo sviluppo di nuovi strumenti analitici per l’analisi in campo, oltre naturalmente al miglioramento dei processi di trattamento by Sea Marconi.

Progetti in corso in ambito core business

Ricerca in ambito BioEnergia

Negli anni questo filone di Ricerca ha visto uno sforzo crescente da parte dell’azienda; certamente si tratta del settore che si ritiene più promettente ed anche quello più vicino alla fase di commercializzazione.
Gli investimenti nel settore bioenergy sono aumentati anche grazie ai numerosi bandi d iricerca che la Sea Marconi ha saputo aggiudicarsi. Questi hanno portato a numerose scoperte e ad affinare i processi che stanno alla base del meccanismo (già brevettato) di conversione termochimica di matrici carboniose della biomassa (NON FOOD) in vettori energetici (bioolio, biochar, biosyngas, bioidrogeno, ecc.) e prodotti avanzati (nanotubi di carbonio, nanostrutture di carbonio, syngas, idrogeno, ecc.).

Nel corso degli anni l’idea di partenza si è perfezionata, ampliata ed arricchita fino a diventare una Smart Solution for Smart Communities chiamata BioEnPro. BioEnPro è una sorprendente sinergia tra processi differenti (pressoestrusione meccanica, conversione biochimica, conversione termochimica, cogenerazione dual fuel con motori a gas, fitoremediation, ecc.) finalizzata alla produzione di bioenergia e prodotti per le Smart Communities in maniera totalmente autosostenibile, a Km Zero, Zero rifiuti, CO2 negativa e sviluppando nuove occupazioni (Green Jobs).

Progetti in corso nell’area BioEnergia

Ricerca in ambito nanomateriali

Parlando di nano materiali intendiamo essenzialmente Nanospugne, un prodotto frutto del nostro laboratorio dalle vastissime potenzialità. Le Nanospugne sono delle macromolelcole di sintesi derivate dall’amido con delle nanoporosità, in grado di trattenere e soprattutto rilasciare in maniera controllata determinate sostanze. Questa peculiarità, secondo gli ultimi filoni di ricerca, le rende particolarmente adatte a trattenere le sostanze nutritive di cui hanno bisogno le coltivazioni agricole. Ciò significa minor utilizzo di diserbanti e fertilizzanti, e quindi coltivazioni più sane con una crescita più rapida.

Altre applicazioni vanno dal settore farmaceutico, cosmetico, tessile, decontaminazione acque, ecc.

Progetti in corso nell’area Nanomateriali